Fermati ogni tanto. Fermati e lasciati prendere dal sentimento di meraviglia davanti al mondo.

Tiziano Terzani

Loading…
  • IL VISCHIO: TRA BIOLOGIA E MITOLOGIA

    Il vischio, conosciuto spesso solo come pianta augurale e portafortuna nel periodo natalizio e di capodanno, nonché pianta sotto la quale ci si bacia, è una pianta sempreverde emiparassita (cioè parassita solo in parte) che nasce e cresce sui rami di un’altra pianta, ai quali si attacca grazie a delle radici modificate chiamate “austori”. Assume una forma molto ramificata e globosa. In Italia ne esistono 3 specie: il Vischio comune (Viscum album), il Vischio quercino (Loranthus europaeus) che cresce sulle querce e il Vischio del Ginepro (Arceuthobium oxycedri) presente sui ginepri e che si trova solo in Toscana e nelle Marche. Il Vischio comune, Viscum album, cresce su molti alberi, soprattutto conifere, nella fascia montana fino ai 1200 metri di quota. Il nome del genere, Viscum, probabilmente deriva dal latino “viscidus” per il succo contenuto nelle bacche che è appiccicoso; mentre il nome della specie, album, si riferisce al colore […]

  • IL BOSCO IN INVERNO

    Il freddo, il buio e le piante prive di fogliame fanno sembrare il bosco morto e immobile, ma è così solo a prima vista. Come si sa, le piante non muoiono d’inverno, ma vanno in uno stato di dormienza, in cui riposano, rallentano le loro funzioni vitali fino all’arrivo della bella stagione. Esse sono in grado di misurare la durata del giorno e della notte attraverso una sostanza chiamata Fitocromo. Inoltre, possono determinare la somma delle ore con temperature al di sotto di un certo grado (in genere + 7°C), per valutare la fine dell’inverno e la vicinanza della primavera. Dalla combinazione di queste due informazioni prende origine il processo di uscita dalla dormienza. Ma ci sono alcune piante che non solo vegetano, ma addirittura fioriscono proprio in questi mesi freddi e uggiosi, donando al bosco macchie di colori delicati. Alcuni esempi sono gli ellebori, i bucaneve e le primule. […]

Prossime escursioni

Loading…

Natura è tutto ciò che noi vediamo: il colle, il pomeriggio, lo scoiattolo, l’eclissi, il calabrone. O meglio, la natura è il paradiso. Natura è tutto ciò che noi udiamo: il passero, il mare, il tuono, il grillo. O meglio, la natura è armonia. Natura è tutto quello che sappiamo senza avere la capacità di dirlo, tanto impotente è la nostra sapienza a confronto della sua semplicità.

Emily Dickinson